Questa versione del sito web è attualmente in costruzione.

deAna Palimaru Settembre 18, 2023

Dal 2023 ci saranno due tipi di detrazioni personali

A partire da gennaio 2023, la deduzione personale avrà due componenti: la deduzione personale di base e la deduzione personale aggiuntiva..

Read article

A partire dal reddito del gennaio 2023, l’ordinanza 16/2022, che ha modificato il Codice tributario, prevede che la deduzione personale abbia due componenti: la deduzione personale di base e la deduzione personale aggiuntiva.

 

La detrazione personale di base è concessa alle persone che hanno un reddito mensile lordo fino a 2.000 lei superiore al livello del salario minimo lordo. È differenziata non solo in base al reddito, ma anche in base alle persone a carico, compresi i figli. Così, mentre la detrazione di base per i figli è attribuita a entrambi i genitori, la detrazione aggiuntiva è diversa.

La deduzione personale aggiuntiva è concessa come segue:

  •  15% din salariul de bază minim brut pe țară garantat în plată pentru persoanele fizice cu vârsta de până la 26 de ani, care realizează venituri din salarii al caror nivel este de până la nivelul de 2.000 de lei peste nivelul salariului de bază minim brut pe țară.
  • 100 lei al mese per ogni figlio fino a 18 anni, se il figlio è iscritto a un istituto scolastico. La detrazione è concessa al genitore che percepisce un reddito da lavoro dipendente, indipendentemente dal livello del suo reddito. “Se il figlio è mantenuto da entrambi i genitori, la detrazione personale aggiuntiva è concessa a uno dei genitori su presentazione del documento che certifica l’iscrizione del figlio a un istituto scolastico e di una dichiarazione giurata del genitore che riceve la detrazione. Se il genitore lavora per più di un datore di lavoro, oltre ai documenti richiesti, il genitore che beneficia della detrazione personale aggiuntiva deve dichiarare di non beneficiare di tali detrazioni da parte di un altro datore di lavoro”, afferma la legge. I datori di lavoro devono informare i dipendenti che rilasciano tali dichiarazioni che devono rispecchiare la realtà e che le dichiarazioni false sono punibili penalmente.

Attenzione! La detrazione non significa che i genitori riceveranno 100 lei per ogni figlio iscritto a scuola, ma che riduce la base imponibile di 100 lei, il che significa un “guadagno” di soli 10 lei.